Bungie svela, in parte, il Casato dei Lupi

Ieri sera Bungie ha rivelato in anteprima su Twitch il primo di tre appuntamenti che ci accompagneranno nelle prossime tre settimane (ogni mercoledì sera alle 20:00 in Italia).

Il Creative director Christopher Barrett, il Community Manager DeeJ e il membro della community Gothalion , pad alla mano hanno mostrato una prima parte dei contenuti che avremo a disposizione nell’espansione Il Casato dei Lupi. Non avremo più unicamente La Torre come luogo “social” e di collegamento ma ad essa si affiancherà l’Atollo. Il nuovo social hub non sarà esclusiva dei possessori dell’espansione e fungerà, come per la Torre, da collegamento per le varie attività. L’Atollo quindi non andrà a sostituire la Torre, anche se su di esso potremo trovare buona parte dei personaggi presenti nel “vecchio” hub, ma servirà introdurre i nuovi elementi che caratterizzano il Casato dei Lupi. Anche qui potremo accettare nuove taglie, incontrare altri altri NPC ed accedere a nuove attività, ma la Torre resterà comunque il solo posto dove trovare, ad esempio, le taglie Eris.

Un Atollo di nuove possibilità

La servitrice dellaRegina degli Insonni, Petra Venj, sarà colei che assegna ai Guardiani le nuove missioni principali appartenenti all’espansione, completando le quali si otterranno ricompense e si potrà salire di livello all’interno della fazione della Regina. Armature, equipaggiamenti specifici, shader e una nave spaziale, daranno la possibilità di raggiungere il livello 34.

Scopriremo, da qui all’uscita dell’espansione, quali saranno gli elementi che i ragazzi di Bungie hanno creato per rendere più varia e fresca la “vita” su Destiny.Petra non non sarà sola sull’Atoloo, troveremo a fargli compagnia Variks, un Caduto fedele alla Regina, leader dell’House of Judgment, una sorta di mercato per armi ed equipaggiamenti dei Caduti, collegato alla nuova Arena: Prigione degli Anziani, le cui ricompense si rinnovano settimanalmente ma il cui accesso è consentito solo dopo aver concluso completamente la storia. Incontreremo anche il Fratello Vance, discepolo di Osiride, da lui sarà possibile ottenere e commerciare le ricompense legate alle nuove Prove di Osiride, altro evento competitivo PvP a cadenza settimanale ma del quale si conosce ancora poco. Sarà Bungie stessa a rivelarlo per esteso durante i prossimi eventi in streaming. Per ora si sa solo che sarà disponibile ogni settimana dal venerdì al martedì. Sull’Atollo troveranno posto pure il robot dell’avanguardia per le taglie e il deposito mentre Eris, come già detto sopra, resta esclusiva della Torre. La Torre, al contrario di quanto si possa pensare, non diverrà obsoleta poichè l’Oratore, che potremo trovare unicamente li, sarà ora in grado di  scambiare i materiali in possesso del giocatore e consentire così l’accesso ad una grande quantità di elementi siano essi  frammenti ascendenti, radianti, energie o particelle di luce, sostituibili le une con le altre in cambio di Lumen.

Un Atollo di nuove possibilità

Sale anche il livello di potenziamento delle armi, grado di attacco massimo pari a 365. Le armi leggendarie guadagnate nei vari Raid, saranno ora ripotenziabili, senza la necessità di dover ripartire da capo con l’esperienza come avvenuto in precedenza. Avremo un nuovo elemento portante l’Etheric Light, recuperabile in vari modi e non solo da chi possiede l’espansione, cosa che di fatto, permette ai non possessori del casato dei Lupi di potenziare le proprie vecchie armi e armature. Persino l’armaiolo tornerà ad esser utile con il nuovo DLC, esso infatti sarà ora in grado di riforgiare le armi cambiandone persino i perk. Non ci resta che attendere il prossimo mercoledì per scoprire cos’altro hanno preparato per noi i ragazzi di Bungie

photo_2015-04-23_11-19-31 photo_2015-04-23_11-19-50 photo_2015-04-23_11-20-22 photo_2015-04-23_11-20-37 photo_2015-04-23_11-20-43 photo_2015-04-23_11-20-52 photo_2015-04-23_11-20-59

 

Written by

Fabio

The Power Of Dreams... il mio motto l'ho "rubato" al mio più grande mito, la HONDA. Tennis, motori, subacquea e videogiochi sono le mie passioni più grandi. L'high tech è un'altra mia passione, ma solo se amalgamata con tanta qualità, design ricercato e originalità. Le scopiazzature e i plasticoni non mi attirano indipendentemente dalla marca che portano incisa sopra.